Life

Mal di Viaggi

Mentre tornavo da Parigi non ho potuto fare a meno di pensare che dopo quest’ultimo viaggio dovrò aspettare qualche mese per il prossimo. 

Ebbene si, non ne ho mai parlato prima, ma per permettermi i miei viaggi faccio un lavoro che con i viaggi c’entra ben poco. (Sono rimasta però sempre nello stesso settore).

Lavoro nell’amministrazione di un albergo in Sardegna e chi vive in quest’isola sa bene che viviamo prevalentemente di stagioni. 

Così da inizio primavera sino all’autunno passo le mie giornate a lavoro. Fortunatamente vivo in Sardegna e vivo sul mare, quindi le mie estati sono anche spiaggia, concerti, passeggiate tra le bancarelle e tanto altro, è un po’ come essere sempre in vacanza, o almeno a me piace vederla così! 

Questo lavoro mi permette di viaggiare, è un lavoro che mi piace ma inizio a sentire il bisogno di qualcosa di più grande, di prendere una direzione diversa.

Per questo motivo non smetto mai di sognare e sono sempre al pc alla ricerca di nuove mete e nuove avventure. Ho già iniziato a programmare i miei viaggi per il prossimo inverno, anche se ancora è troppo presto per parlarne.  

Quindi diciamo che non mi posso lamentare, ma non sto ferma. Mi impegno tanto e studio per poter fare della mia passione un lavoro, almeno ci voglio provare! Per ora dovrò ancora resistere un pò e sopportare la nostalgia che in questo periodo prende piede e mi fa soffrire il “mal di viaggi.” 

E voi che fate nella vita? Siete viaggiatori a tempo pieno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *